fullsizerender

Sono semplicemente diversamente orientata all’orientamento!

Ehccheppalle. Non sarò mica l’unica, no?

Intendo l’unica che quando è convinta si debba andare a sinistra, immancabilmente si deve andare a destra.

L’unica che un giorno si è persa e dal centro di Milano è arrivata a Rho (sì, a Rho. Ok?! Il problema è che io in centro dovevo restarci).

L’unica che una volta era talmente persa che si è messa a piangere al volante (utile piangere, davvero. La cosa PIÙ UTILE da fare in quel momento).

L’unica che no sa dov’è il nord (cos’è, un’opinione?).

L’unica che il navigatore è il suo migliore amico (davvero. Per me dopo la scoperta della penicillina vengono i navigatori satellitari).

L’unica che non ha idea di quanti siano 300 metri o 4 km (ma che ne so io?! Per me è tutto “da qui a lì”).

L’unica che quando vede una bussola la guarda con un mix di terrore e ammirazione (verso chi capisce come tenerla in mano e a cosa cavolo serve).

L’unica che dopo aver vissuto 10 anni a Milano ancora non ha ben in chiaro come si arrivi da Brera al Duomo a piedi (figuriamoci in macchina).

L’unica che non sa leggere le cartine e quindi a Londra è andata in giro a cercare appartamento, vedendone circa 30, CHIEDENDO indicazioni ai passanti (facile e rapido…soprattutto rapido).

Ma dddai! Non ci credo che sono l’unica! (vi prego, ditemi che non lo sono…)

😉

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *