HOME-IS-WHERE-YOU-MAKE-IT

Il luogo che per noi è casa

Credo che ognuno di noi abbia un luogo che ama particolarmente, perché lo sente casa o perché, lì, conserva i più bei ricordi che ha.

Il posto che io amo di più è la casa dove sono nata e cresciuta e dove tutt’oggi vivono i miei genitori. Credo di conoscere ogni suo singolo rumore, crepa, angolo, sfumatura di colore dall’alba alla notte. E se penso a quante cose ha visto di me quella casa, mi vengono i brividi…

Mi ha vista nascere, crescere, dire le prime parole e poi scriverle, lavorare, amare, ridere, chiacchierare, odiare, disperarmi, pregare, telefonare (prima con il telefono giocattolo che con un filo riusciva a farci sentire da una camera all’altra con mia sorella e infine con il cellulare, le chat e le videochiamate). Mi ha vista diventare adulta, superare degli ostacoli, rafforzarmi.

Un giorno poi, mi ha vista andare. Avevo già vissuto in altre case prima di quel momento, ma nessuna di esse l’ho mai sentita “definitiva”. Invece, quella notte, sapevo che sarebbe stata l’ultima nella mia casa d’infanzia perché ero consapevole che dal giorno successivo ce ne sarebbe stata una nuova ad attendermi, che sentivo profondamente mia. Ho ringraziato commossa la mia casa di sempre, per tutto quello che ha fatto per me. Qualcuno penserà che sto esagerando, che sono solo mura. Sono solo muri, sì, ma hanno custodito e custodiscono tutt’oggi la storia della mia famiglia.
Scherzando, io e mia sorella diciamo sempre ai miei genitori che quando venderanno quella casa dovranno pagarci uno psicologo che ci aiuti a superare il lutto. (Quando lo dico rido ma… non scherzo affatto 🙂 )

Il luogo che amiamo di più, però, non è per forza una casa né tanto meno quella d’infanzia. Qual’è il vostro?
Ho sentito racconti meravigliosi su una cascina degli attrezzi del nonno, su una soffitta, su una baita in montagna, su una casa su un albero, su un casolare abbandonato…
Aspetto i vostri. 🙂

 

2 Responses
  1. ciao. bel blog complimenti. Ti ho vista sulla trasmissione radiotv e mi sono incuriosito. cmq la mia ‘casa’ è forse dentro un film. difficile sceglierne uno. Ma le emozioni che mi danno un film sono uniche.
    saluti

    1. Ciao Nicola, grazie, mi fa piacere!
      Che bello avere una casa dentro a un film, non ci avevo mai pensato 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *