fullsizerender

Il goccio di caffè nella tazza

Si ok questo post sarà un po’ strano. Ma questa cosa di me dovete saperla. Ho il problema, da quando sono bambina, di non finire mai il latte o il caffè nella tazza della colazione. E non è questione di versarne troppo, credetemi. L’ho sempre fatto, a prescindere dalla dimensione della tazza o dalla quantità di bevanda versata all’interno… cascasse il mondo, lascio sempre il fondo, un pochino. Da bambina mio papà riconosceva la mia tazza sulla tavola per “il fondino” come lo chiama lui. Non riesco a finirlo, credetemi, è più forte di me. Non posso bere più di così, sono sazia e quel goccino rovinerebbe tutto il piacere della colazione.

Non capisco bene cosa sia questa mia stranezza…forse inconsciamente è la paura delle cose finite. E ora, chi mi conosce, dirà: “Peccato che quando si tratta di mangiare non lasci il cibo nel piatto ‘manco con la febbre!”. Vero 🙂 Quindi non lo so…ma questa cosa è davvero ME, è una cosa che faccio da 30 anni ogni santa mattina e che nessuno è mai riuscito a psicanalizzare. E mi piace, perché questo lascia libera interpretazione ai miei pensieri da psicologa mancata, che non ci azzeccano per niente visto che molto probabilmente è solo una sciocchezza senza senso sulla quale mi piace ricamare pensieri onirici-psichici-medici-chirurgici.

Non è che anche voi fate qualcosa di simile? No perché così posso divertirmi a incrociare le situazioni vostre/mie, consolarmi e capire che forse non sono solo io quella strana, pensare che voi in fondo siete peggio di me 😉 trovare affinità e interpretare situazioni impossibili. Eh sì, io mi diverto (anche) così. 🙂

Buona domenica! Con la foto del caffè di stamattina, al quale sacrificherò un “fondino”.

7 Responses
  1. Dicono che le abitudini lasciano impronte nel nostro cervello. Per questo sono difficili da spezzare. Do not disturb your cervello, lascia fare 😉

  2. 🙂 Io ho questo tipo di problema quando mangio dai miei genitori e succede solo da loro.
    Da sempre e anche ora che ho 27 anni (a quest’età sarebbe ora di smettere) devo lasciare qualche cosina nel piatto, anche solo una piccola briciola ma deve esserci.
    Sono abitudini che fanno parte di noi e se non lo fai non ti senti te stesso 🙂

  3. As you will inevitably learn on your path to losing weight, effective weight loss is not only about watching what you eat, but much more about changing your lifestyle. This means changing your habits and how you approach your day-to-day life. Read this information to help you throughout the process.

    1. Ciao Jame, thank you for your message. I perfectly agree: change the habits is the first approach to an healty general lifestyle. Lose weight and be thin is not the goal, the goal is to be healthy and feel good. If you read the website section about “fitness and nutrition” you will see that is exactly our thinking. 🙂

  4. Fede, non sei l’unica, lo faccio anche io!!! Il fondino!!! Ahahaha
    Mi sono accorta che lo lascio perché non mi piace la polverina dell’ultimo goccio di caffe`e quindi inconsciamente ora e`diventata un’abitudine.
    Tutto qui… Un abbraccio enorme!!!

    1. Io non ho scuse perché bevo il caffè-latte, quindi quella “polverina” non c’è nemmeno! 🙂
      Un abbraccio a te!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *