Manarola

3 giorni alle 5 Terre

“Italia, ti amo.” Da sempre il mio motto. Non esiste paese più bello al mondo, per me.

Non ero mai stata alle 5 Terre: 5 paesini arroccati sul mare in stile prettamente e squisitamente ligure. Alle spalle, il parco nazionale patrimonio mondiale dell’UNESCO. Di fronte, il mare.

I paesi sono (da nord a sud): Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola, Riomaggiore. Li visiterete comodamente in 2 giorni.

Primo consiglio: se viaggiate in auto, non scegliete affittacamere o hotel nel cuore dei paesi perché non sono accessibili con le macchine ma vanno lasciate a circa 1 km, in posteggi a pagamento (costano circa 25 euro al giorno, SE trovate posto). Scegliete invece una sistemazione fuori dai paesi che abbiano il posteggio, così da arrivarci comodamente e poi o usare la macchina, o i pullman e i treni che durante la stagione estiva sono ben organizzati e arrivano in centro (tranne a Corniglia, dove c’è una scalinata in salita da fare per arrivare in paese). Io ho dormito a 10 minuti di auto da Vernazza, Affittacamere PZ e lo consiglio.

Se viaggiate in treno invece, non c’è niente di più bello che dormire proprio nel cuore dei paesi. Ci sono molti affittacamere e hotel di tutti i livelli e sono così caratteristici e romantici che sarà sicuramente un’esperienza unica.

Io ho visitato le 5 Terre decisamente fuori stagione (dal 2 al 4 novembre) – considerate che da oggi la maggior parte degli hotel e ristoranti chiudono fino a Natale – e questo ha avuto pro e contro.

I pro:

  • c’era poca gente, quindi ho potuto girare in auto benissimo, trovando parcheggio ovunque
  • l’assenza della calca dei turisti che c’è in estate ti fa conoscere i paesi sicuramente sotto un punto di vista diverso. Resta solo la gente del posto, la tranquillità della stagione finita e il bello del mare d’inverno
  • la temperatura era perfetta (18 gradi) e si cammina così senza fatica (immagino cosa sia arrampicarsi nei paesini ad agosto con 50 gradi all’ombra…A-I-U-T-O)

I contro:

  • il servizio navigazione era chiuso e riapre in primavera, quindi non ho visto le 5 Terre dal mare 🙁
  • la maggior parte dei sentieri (molto famosi alle 5 Terre, che costeggiano il mare collegando i diversi paesi oppure nel cuore del parco nazionale) erano chiusi per manutenzione. Gran peccato.

In generale: per visitare le 5 Terre devi aver voglia di camminare. I paesi sono arroccati, quindi è tutta discesa prima, ma tutta salita dopo. 🙂

Per una persona che non conosce la Liguria o che, addirittura, non conosce l’Italia, le 5 Terre vanno visitate perché credo siano uniche al mondo. Case colorate attaccate l’una all’altra, il parco, i sentieri, il mare. Credo che un mix di questo tipo, così affascinante, non possiate trovarlo in molti altri luoghi se non qui.

Serve parlare di cibo in Italia? Non credo. Dico solo: pasta/testaroli/trofie al pesto, grigliate di pesce fresco, focaccia e vino del posto. Potrei morire così. 🙂

Extra 5 Terre: ho visitato Portovenere. Non arriva il treno ma si raggiunge solo in auto, a circa 45 minuti da Vernazza. MERAVIGLIOSO. Ha un castello con le mura che circondano la città e una bellissima chiesetta da visitare.

Aggiungo qualche foto qui sotto (in copertina vedete Manarola). Ciao bella Italia, alla prossima!

Riomaggiore

Riomaggiore

IMG_4093

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Corniglia

Corniglia

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Monterosso

Monterosso 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Portovenere

Portovenere

Portovenere2

2 Responses
  1. “Italians do it better”, un vero e proprio stile di Vita 🇮🇹🍝👨🏽‍🍳🍷⚽️☀️⛱😎

    Grazie per questa breve tour-guide, ho sempre voluto visitare le 5 Terre ma ancora non ho avuto occasione: saprò dove cercare consigli appena sarà il momento giusto 🙂

    Un caro saluto
    Isy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *