IMG_6320

1 anno su Instagram e 573 GRAZIE!

Un anno fa aprivo il mio account Instagram di Orecchie a sventola.
Avevo già il mio profilo privato (ovviamente! 😉 ) e criticavo da morire le stories. Mi vergognavo per quei temerari che avevano subito iniziato ad usarle, postando video della loro vita. Mi imbarazzavano.

Poi il click.

Ho iniziato a farne qualcuna e ne ho capito il potenziale. Così, l’8 aprile 2017 ho aperto l’account di Orecchie a sventola e ho iniziato a fare soprattutto stories. La storia della mia vita (o, meglio, parte di essa). Non ho strategie né faccio molti ragionamenti. Sono io e basta. Condivido pensieri stupidi come molto seri, scemate o riflessioni più impegnate. Foto, sondaggi, amici, famiglia, feste, divano. L’unica cosa che ho scelto di non condividere è la mia vita privata (sentimentale intendo).

Bè. Devo dire che ha funzionato.

Credo che il merito vada al passaparola. I miei “followers” sono diventati (e stanno diventando) sempre di più. Oggi siete in 573 e più della metà di voi mi segue costantemente nelle stories. Il blog ha fatto un boom di accessi e grazie ad Instagram ho conosciuto molte persone sia nella città dove vivo (e dintorni) sia in giro per il mondo.

E’ quotidianamente una sorpresa bellissima.

Mi seguite con affetto incredibile. Mi spronate a fare meglio, mi riempite di complimenti, mi criticate e mi prendete in giro. E io mi diverto da morire. Qualcuno mi stalkera un po’ ma… andate bene anche voi stalker, in fondo. 😉

Quindi… grazie. Perché se anche c’è chi continua a dirmi che ho pochi followers e pochi like, io me ne frego. Per me siete tantissimi e insostituibili. Meglio pochi ma buoni, sempre, come motto di vita. 😉

573 volte GRAZIE.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *